Come ottenere i rimborsi per le spese di Bogus Sprint e Verizon Charges

Come ottenere i rimborsi per le spese di Bogus Sprint e Verizon Charges

Come ottenere rimborsi per le spese di Bogus Sprint e Verizon

Sia Verizon che Sprint hanno permesso che le spese non autorizzate apparissero sulle fatture di alcuni clienti. La Commissione Federale delle Comunicazioni dice che è ora di restituire quei soldi. Se sei uno di quelli colpiti, il tempo sta per scadere. Avete tempo fino al 31 dicembre 2015 per presentare la vostra richiesta di risarcimento.

In una pratica nota come “saturazione”, i fornitori di telefonia mobile addebitano ai clienti servizi di terzi che non hanno mai accettato, come i messaggi di testo premium. I prezzi, di solito intorno ai 10 dollari, si ripetono ogni mese, e il fornitore di telefoni cellulari intasca una percentuale del denaro.
Negli ultimi anni i governi statali e le agenzie federali si sono impegnati a ridurre il sovraffollamento e l’FCC ha presentato denunce contro i vettori. Verizon e Sprint risolto i loro casi con il FCC il 12 maggio, accettando di pagare un totale di $158 milioni, e gran parte di quel denaro viene restituito ai clienti che hanno pagato il prezzo dei nerd. Se foste uno dei pochi, dei pochi sfortunati, della banda tormentata, ora c’è un modo per trovare una compensazione finanziaria e, forse, una misura di pace.
Sei idoneo?
Il dettaglio è il seguente: In base all’accordo FCC, Verizon Wireless pagherà 90 milioni di dollari e Sprint contribuirà con 68 milioni di dollari. AT&T e T-Mobile hanno risolto casi simili con la FCC l’anno scorso, pagando rispettivamente 105 e 90 milioni di dollari.
Per vedere se hai diritto a un rimborso, dovrai rivedere le tue fatture precedenti. Per i clienti Verizon, è possibile richiedere un rimborso se siete stati vittime di un ingorgo tra il 1 luglio 2010 e il 31 gennaio 2014. Inoltre, i clienti Sprint devono iniziare a cercare le spese a partire dal 1° luglio 2010 e il programma terminerà anche nel gennaio 2014.
Per rivedere le tue fatture precedenti, vai a Verizon o Stampa e controlla i tuoi saldi precedenti come faresti normalmente alla fine del mese. Se non si sa come, visitare i siti web aziendali o i negozi, o chiamare un rappresentante del servizio clienti.
I clienti di Verizon possono anche richiedere un riepilogo di fatturazione per vedere se sono stati addebitati per SMS Premium durante il periodo di tempo.
Come richiedere un rimborso Verizon
Per richiedere un rimborso a Verizon, visitare prima il sito web dell’azienda Wireless Premium SMS Refund Program . Da lì, è possibile inviare un reclamo online, oppure stamparlo e spedirlo per posta. La procedura di rimborso sarà aperta tra il 1° luglio e il 31 dicembre.
Dovrai avere il tuo numero di telefono, il tuo indirizzo e-mail, la data e l’importo di ogni addebito premium SMS ricevuto. Sarebbe utile se ci fornisci il tuo numero di conto di fatturazione, ma Verizon ti permette di inviare un modulo di reclamo senza di esso.

È necessario ricevere il rimborso entro 90 giorni, a meno che non siate un ex cliente Verizon (al momento dell’emissione del rimborso) con richieste di rimborso inferiori a $3. Queste persone non riceveranno alcun rimborso.
Come richiedere un rimborso Sprint
Vai a Stampa la restituzione del governo e segui le istruzioni. È possibile presentare un reclamo attraverso il sito web con Kurtzman Carson Consultants (una terza parte che Sprint ha contratto per gestire la procedura di rimborso) o inviare una richiesta cartacea. Sprint accetterà solo spedizioni fino al 31 dicembre.
Quando compilate i moduli di richiesta di rimborso, assicuratevi di avere a portata di mano i vostri numeri di telefono e di conto. Avrete anche bisogno di un elenco di addebiti non autorizzati, le loro date e importi.
Gli utenti Sprint possono anche dover aspettare un po’ più a lungo delle loro controparti di Verizon per ricevere i loro sconti. La società riferisce che “si prevede che i rimborsi saranno erogati entro il 1° maggio 2016. I clienti esistenti riceveranno il rimborso sotto forma di credito sulle loro fatture mensili o conti prepagati, mentre gli ex abbonati Sprint riceveranno un assegno o “pagamento digitale” attraverso il commerciante di pagamenti digitali Clear Xchange. È possibile selezionare il metodo preferito durante l’inoltro della richiesta di rimborso.

Rate us!