Come personalizzare la schermata iniziale di Android

Come personalizzare la schermata iniziale di Android

Personalizzazione della schermata iniziale di Android


La schermata iniziale è la prima cosa che si vede quando si accende il telefono e dove si ritorna più spesso. Mentre iPhone limita il livello di controllo che hai sull’aspetto della schermata iniziale, Android ti permette di personalizzarla a tuo piacimento. È possibile modificare lo sfondo e organizzare le applicazioni in cartelle come altre piattaforme, ma è anche possibile aggiungere widget ridimensionabili che aprono davvero ciò che si può fare con il telefono. Questa guida vi mostrerà come personalizzare completamente le vostre schermate domestiche e renderle vostre.

Cartelle

Come con iOS, le applicazioni Android possono essere organizzate in cartelle per massimizzare il numero di applicazioni che possono essere memorizzate su un’unica schermata. È possibile memorizzare fino a 16 applicazioni in un’unica cartella, quindi, con una griglia tipica di 20 spazi utilizzabili, è possibile avere fino a 320 applicazioni su un’unica schermata iniziale.
Per organizzare le applicazioni in cartelle Android stock:
1. Tenere premuto un’applicazione che si desidera includere nella cartella
2. Trascinare l’icona su un’altra applicazione. Una cartella verrà creata automaticamente con queste due applicazioni all’interno.
3. Trascinare le applicazioni nella propria cartella utilizzando la stessa metodologia di trascinamento.
4. Rinominare la cartella incollandola e selezionando “Cartella senza nome”. Apparirà la tastiera, permettendoti di dare un nome alla cartella come desideri.
Sui telefoni Samsung, è possibile creare una cartella premendo a lungo sul desktop e selezionando Cartella nel menu “Aggiungi alla schermata iniziale”.

Sfondi

Gli sfondi offrono la più grande esplosione di denaro personalizzabile. Sono la prima cosa che si vede quando si accende il dispositivo, e sono sempre presenti mentre si scivola su scrivanie diverse. Ogni nuovo dispositivo Android ha diversi sfondi statici incorporati, così come sfondi live che si muovono sullo sfondo. Oppure puoi usare le tue foto dalla galleria del tuo telefono come sfondo per rendere il tuo telefono ancora più personalizzato.
Per mettere su una carta da parati:
1. Tenere premuto un’area vuota della schermata iniziale.
2. Sui telefoni Samsung, è inoltre necessario selezionare la schermata iniziale o la schermata iniziale o la schermata di blocco.
3. Scegliere Galleria, Sfondi o Sfondi dal vivo se si ha l’opzione. Gli sfondi offrono disegni precaricati, mentre la Galleria consente di scegliere tra le foto scattate. Gli sfondi dal vivo sono animati e consumano parte della durata della batteria.
4. Scegli la tua immagine.

Widget

Un fattore chiave di differenziazione tra Android e iOS è l’uso da parte di Android di widget, mini-applicazioni posizionate sulla schermata iniziale che forniscono informazioni a colpo d’occhio come il meteo, gli aggiornamenti dei social media e i punteggi sportivi. Il numero di widget disponibili per l’uso è illimitato come il negozio di giochi stesso, in quanto ogni applicazione può includere un widget per gli utenti da posizionare sul loro schermo.
Per usare i widget:
1. Aprire il cassetto della propria applicazione.
2. Toccare la scheda Widget.
3. Sfoglia i widget. Noterete che ci sono diversi widget disponibili, dai widget che visualizzano informazioni come e-mail, aggiornamenti meteo e il tempo di attivazione dei widget di controllo che consentono di modificare rapidamente le impostazioni chiave del telefono.

4. Fare clic su un widget e trascinarlo nella schermata iniziale.

Una volta posizionato, è possibile premere nuovamente il widget per spostarlo, oppure toccarlo, tenerlo premuto e rilasciarlo per ridimensionarlo trascinando i cerchi blu che appaiono una volta rilasciato.

Rate us!