Come rimodellare l’Active Pixel 2 Edges Grip (presa a 2 bordi)

Come rimodellare l’Active Pixel 2 Edge Grip

I nuovi smartphone di Google Pixel 2 ti permettono di spremere le loro dimensioni per attivare Google Assistant , l’assistente digitale che si collega alla knowledge base di Google. Ma se preferisci attivare un’altra azione quando si spremono i tuoi pixel?

Un nuovo strumento permette di cambiare ciò che fa il pixel 2 quando lo si preme, in modo che afferrando il telefono dai lati si può accendere la torcia, attivare la modalità Non disturbare, attivare la modalità silenziosa e molti altri trucchi.
L’applicazione, chiamata Button Mapper , è disponibile gratuitamente sul Google Play Store, ma ha alcuni problemi di privacy e richiede un Mac o PC e qualche lavoro sull’applicazione a riga di comando di quel computer. L’applicazione vi avverte del primo con un avviso che dice che dovete “guardare le vostre azioni” e “guardare il testo che digitate” – che naturalmente può includere informazioni personali, comprese le password e le carte di credito.
Se questo non ti scoraggia, la quantità di lavoro che devi fare qui sotto può anche dissuaderti dal provare Button Mapper. È anche il motivo per cui si desidera che Google crei un’opzione per riassegnare i bordi attivi ai telefoni Pixel per impostazione predefinita (d’altra parte, i proprietari di Galaxy S8 devono anche passare attraverso il cerchio per rimappare il pulsante Bixby sui loro telefoni).
Ma, se siete pronti, ecco come cambiare le azioni Active Edge di Pixel 2, usando ADB, l’Android Debug Bridge.

Come utilizzare Button Mapper per modificare i controlli Active Edge

1. Aprire Button Mapper e fare clic su Active Border.
2. Fare clic su Personalizzato, che visualizzerà una finestra intitolata “Grant READ_LOGS permission”.
3. Aprire l’applicazione Impostazioni, toccare Sistema, quindi toccare Informazioni sul telefono .
4. Scorrere fino in fondo e cliccare sette volte sulla riga “Build number” .
5. Tornare al sistema, toccare Opzioni sviluppatore e attivare il debug USB.
6. Collega il tuo Pixel 2 al tuo computer attraverso un cavo USB Type-C , perché è il momento di utilizzare ADB, l’Android Debug Bridge.
7. Sbloccare il telefono facendolo scorrere attraverso il pannello di notifica, aprire le opzioni USB del sistema Android e selezionare Trasferisci file , ma invece è possibile leggere la modalità “trasferimento file (MTP)”.

Come far funzionare ADB Mapper da un PC

Queste istruzioni provengono dal sito web Sito sviluppatori XDA :
1. Scaricare il file qui e decomprimerlo.
2. Tenere premuto Shift mentre si fa clic con il tasto destro del mouse sulla cartella appena scompattata.
3. Selezionare “apri finestra di comando qui” (si può dire “command prompt” o “PowerShell” invece di “finestra di comando”). Credito: XDA
4. Digitare ” dispositivi adb ” (senza virgolette) nella finestra Command Prompt e fare clic su Enter.

5. Sblocca il tuo Pixel 2 e premi OK per consentire il debug USB. Sempre sul PC, potrebbe essere necessario digitare “dispositivi adb” e premere di nuovo enter.

6. Nella riga di comando, immettere ” adb shell sh /data/data/data/flar2.homebutton/keyevent.sh ” (di nuovo, meno le virgolette) e premere enter.
Ora aprire Button Mapper sul telefono e, una volta riavviato, è possibile modificare i controlli Active Edge.

Come far funzionare Button Mapper da un Mac

Quando ho provato Button Mapper, ho usato un MacBook Pro e ho scaricato lo strumento ADB da qui , scompattando quel file e assicurandomi che la cartella Platform tools che avete ottenuto si trovi nella directory Downloads. Le seguenti istruzioni ADB provengono da questa pagina di overflow stack e le istruzioni Button Mapper provengono da XDA , e insieme, hanno lavorato come un fascino.
Per i seguenti comandi, copierete e incollerete tutto tra virgolette, e Terminal eseguirà le azioni senza premere enter.
1. Aprire il terminale premendo Command+Space, digitando “Terminal” e aprendo l’applicazione.
2. Incollare una serie di comandi (meno le virgolette) nel terminale, uno alla volta, in ordine. Incolla solo il testo tra le virgolette all’inizio e alla fine di ogni riga, e Terminal elaborerà ciascuna di esse senza premere return.
cd ~/Downloads/ “.
mkdir ~/.android-sdk-macosx
mv platform-tools/ ~/.android-sdk-macosx/platform-tools “.
echo ‘export PATH=$PATH:~/.android-sdk-macosx/platform-tools/’>> ~/.bash_profile “.
source ~/.bash_profile
3. Sblocca il tuo Pixel 2 e premi OK per consentire il debug USB. Di nuovo sul vostro PC, incollate ” dispositivi adb ” di nuovo.
4. Quindi inserire questi comandi:
dispositivi adb

adb shell sh /data/data/data/flar2.homebutton/keyevent.sh “.