Come spostare le applicazioni Android su una scheda SD

Come spostare le applicazioni Android su una scheda SD

Come spostare le applicazioni Android su una scheda SD

I telefoni Android più iconici sono sempre più spazio di archiviazione in questi giorni. Ma la capacità è ancora scarsa sui vecchi telefoni e modelli di budget. Considerate tre dei nostri telefoni budget preferiti di quest’anno – l’Honor 7X, lo ZTE Blade V8 Pro e il Moto G5 Plus – tutti con capacità di 32GB. (Nel caso della G5 Plus, è possibile pagare per almeno 64GB.) Una gran parte di questa memoria è già occupata dal sistema operativo e dal software precaricato. Dopo aver iniziato ad aggiungere le proprie applicazioni, scattare foto e video e scaricare podcast, si rischia di esaurire lo spazio.
Fortunatamente, diversi dispositivi Android dispongono di slot per schede microSD che consentono di espandere la capacità di archiviazione inserendo una scheda di memoria a basso costo. È possibile ottenere una scheda da 32GB per circa $12, mentre una scheda da 64GB costa circa $25. I prezzi sono un po ‘alto ($ 50 a $ 60) se si desidera 128GB di storage, ma quelle 32GB e 64GB carte possono acquistare un po’ più spazio per memorizzare le applicazioni Android.
Ecco come spostare le applicazioni sulla scheda microSD utilizzando le funzioni di gestione delle applicazioni integrate di Android.
Errore nel caricamento del lettore: non sono state trovate fonti riproducibili.

Cosa si dovrebbe sapere sull’aggiunta di storage

Prima di tutto, non tutti i dispositivi Android consentono di installare parti di un’applicazione installata sulla scheda microSD, ma per coloro che lo fanno, è solo un rapido viaggio verso l’application manager e premere un pulsante. La maggior parte dei telefoni di punta non sono più compatibili con questa caratteristica, con il LG G4 e Samsung Galaxy S5 tra gli ultimi a supportarlo; è più comune trovarlo in hardware di fascia media e bassa, ma spesso si tratta di dispositivi che potrebbero utilizzare ulteriore spazio di archiviazione.
Purtroppo, anche se il vostro smartphone supporta la funzione, non tutte le applicazioni lo fanno. Le applicazioni di grandi dimensioni, come i giochi, lasciano la maggior parte dei loro dati nella memoria interna. Ad esempio, Asphalt 8 colloca solo 64 MB di dati sulla scheda microSD e lascia i restanti 1,4 GB per riempire il telefono o il tablet. Detto questo, è possibile risparmiare spazio in questo modo, soprattutto se avete installato più applicazioni e spostarne quante più possibile su una scheda microSD.

Spostare le applicazioni su una scheda SD utilizzando l’application manager

1. Passare alla configurazione sul telefono. Il menu di configurazione si trova nel cassetto delle applicazioni.
2. Toccare Applicazioni.
3. Selezionare un’applicazione che si desidera spostare sulla scheda microSD.
4. Premere Memorizzazione.
5. Toccare Cambia se presente. Se non viene visualizzata l’opzione Cambia, l’applicazione non può essere spostata. Se non è possibile trovare alcuna applicazione con questa opzione, probabilmente il dispositivo non supporta questa funzione.
6. Premere Sposta.
Se si desidera riportare un’applicazione nella memoria interna, premere nuovamente il pulsante Cambia e selezionare Memoria interna.

Utilizzare la scheda SD come memoria interna

Se il dispositivo non supporta lo spostamento di applicazioni su una scheda microSD, c’è un’altra opzione, introdotta per la prima volta in Android Marshmallow , che può essere la risposta per voi. Questa funzione si chiama Adoptable Storage o Flex, e consente di formattare una scheda microSD per fungere da memoria interna aggiuntiva. Anche in questo caso, non tutti i dispositivi con slot microSD supportano questa caratteristica: Motorola, HTC, Huawei e Nvidia hanno scelto di attivare Flex Storage, mentre Samsung e LG lo hanno rimosso fino ad oggi.
Ci sono alcuni fattori da considerare prima di attivare questa funzione. Volete la scheda microSD più veloce che potete trovare per garantire prestazioni fluide, almeno di classe 10 o UHS-I e preferibilmente UHS-3. Tutti i dati presenti sulla scheda microSD saranno cancellati quando la formattate come memoria interna e, successivamente, non possono essere utilizzati in altri dispositivi (a meno che non lo riformattate). Infine, ricordate che se rimuovete questa scheda microSD dal vostro telefono, romperete la funzionalità di qualsiasi applicazione o contenuto che vi siete trasferiti.
1. Passare alla configurazione sul telefono. Il menu di configurazione si trova nel cassetto delle applicazioni.
2. Fare clic su Memoria.
3. Selezionare la scheda SD.
4. Toccare il pulsante del menu overflow nell’angolo in alto a destra.
5. Selezionare Impostazioni di archiviazione.
6. Fare clic su Formato come interno.
7. Toccare Elimina e formattare. Se il sistema determina che la vostra scheda microSD è troppo lenta, vi avvertirà con un avviso qui che le prestazioni si degradano.
8. Fare clic su Sposta ora. Dopo aver effettuato la selezione, fare clic su Avanti e avviare il trasferimento sulla scheda microSD. Il sistema indicherà approssimativamente la durata del trasferimento e la quantità di dati che verranno trasferiti sulla scheda SD.
9. Toccare Fatto.
La scheda SD apparirà immediatamente sotto la memoria interna condivisa e il sistema la utilizzerà in futuro come memoria interna aggiuntiva.

Rate us!