Il Android P Beta è uscito ora: Ecco come ottenerlo

Il Android P Beta è uscito ora: Ecco come ottenerlo

La Beta della P Android è uscita ora: Ecco come ottenerla

Alcuni telefoni possono essere ancora in attesa in Android 8.0 Oreo, ma Google ha appena rilasciato una versione beta pubblica della sua prossima importante release per un gruppo selezionato di smartphone. A Google I/O 2018 oggi (8 maggio) abbiamo appreso che l’ultima versione beta di Android P è ora disponibile, e non è necessario essere uno sviluppatore per ottenerla.

Stiamo ancora imparando tutto quello che Android P avrà da offrire, ma i cambiamenti principali si concentrano su un’interfaccia utente semplificata, batteria adattiva e luminosità e sulla necessità di spingere gli utenti a riconsiderare quanto usano il telefono.
Ad oggi (8 maggio) Android P Beta è supportato da Pixel e Pixel 2, il telefono essenziale, R15 Pro di Oppo, 7 Plus di Nokia, Xperia XZ2 di Sony, Mi Mix 2S di Xiaomi, X21 di Vivo e un telefono OnePlus non specificato.
Per installare Android P beta, visitare questo sito web , selezionare il dispositivo compatibile e iscriverlo al programma Android Beta.
Detto questo, vi raccomandiamo di non premere ancora il grilletto, specialmente se vi affidate al vostro Pixel come telefono primario. Non solo perderai tutti i tuoi dati una volta che l’aggiornamento è lampeggiante, ma le anteprime degli sviluppatori sono errate e instabili per natura. Non c’è alcuna garanzia che il tuo telefono funzioni correttamente mentre lo stai usando. Inoltre, una volta che avete messo la versione beta sul vostro telefono, la sicurezza mensile di Android non si accumulerà fino a quando non si torna ad una versione stabile.
Google sta pianificando ulteriori progressi dopo questo, con un’eventuale pubblicazione nel terzo trimestre dell’anno. Vi terremo informati lungo il percorso, compreso il dolce che gli dà il nome.

Rate us!