iPhone Camera Rares e come risolvere il problema

Rarità della fotocamera di iPhone 6 e come risolverle


La nuova fotocamera su iPhone 6 e iPhone 6 Plus è una delle migliori fotocamere per smartphone che abbiamo mai visto. L’autofocus ultraveloce e l’uso della mappatura dei toni locali per fermare la sovraesposizione colloca la fotocamera in una classe a sé stante.
Ma nessun gadget è perfetto, e la fotocamera dell’iPhone 6 ha bisogno di un po’ di presa per ottenere i migliori risultati. In alcune situazioni, la fotocamera dell’iPhone 6 può subire tre guasti (riparabili): scarso bilanciamento del bianco, basso contrasto e tonalità della pelle scolorite. Abbiamo visto questi risultati nelle foto di due modelli di iPhone 6 e tre modelli di iPhone 6 Plus che abbiamo testato. Abbiamo condiviso le foto con Apple per confermare che le fotocamere non erano difettose e che non abbiamo commesso errori nel fotografare con loro.
Fortunatamente, spesso è possibile risolvere questi problemi cambiando il modo in cui si compongono gli scatti o utilizzando gli strumenti integrati nella nuova applicazione fotocamera iOS 8. Tuttavia, vale la pena di pagare tra $ 1 e $ 5 per applicazioni di terze parti che semplificano il processo, producono risultati migliori e forniscono controlli fotografici avanzati per rendere la fotocamera di un grande telefono cellulare ancora migliore.

Quirk 1: Il bilanciamento del bianco e il problema del viola

Il bilanciamento del bianco è il processo di riconoscimento e neutralizzazione di qualsiasi colorante in luce che distorce i colori. Queste distorsioni sono più facili da vedere in un oggetto bianco (da cui il termine), che, a seconda della luce, può avere una tonalità bluastra o arancione.
L’iPhone 6 (leggi recensione) e 6 Plus, tuttavia, hanno una particolarità unica di bilanciamento del bianco che non abbiamo mai visto prima: Alcuni colori, soprattutto rossi e marroni, a volte sembrano viola. In molti dei nostri scatti durante i controlli e i test successivi abbiamo visto oggetti come mele, peperoni rossi, una chiesa di pietra marrone e persino erba verde con una sfumatura viola. Questo si verifica nelle foto che non hanno un tono neutro come il bianco, il grigio o anche il beige.
La fotocamera dell’iPhone 6 ha bisogno di questi toni neutri più di altre fotocamere per ottenere il corretto bilanciamento del bianco. Potete vedere in questo video l’effetto dei peperoni rossi in un mercato contadino, ripreso con un iPhone 6 Plus. Il bilanciamento del bianco cambia quando muovo la mano all’interno del telaio.
Modifica del bilanciamento del bianco nel video di iPhone 6 Plus
Lo stesso vale per questo bicchierino di mele. Senza ombra neutra da misurare, la fotocamera produce un’immagine viola.

Correzione semplice: Ricomporre

Se possibile, ricomporre lo scatto per includere un tono neutro, dal quale la fotocamera può effettuare al meglio una lettura dei colori. Qui, ho tirato indietro la fotocamera dell’iPhone 6 Plus per catturare parte del ripiano in compensato, che ha fornito una tonalità più neutra. È possibile ritagliare questi elementi dopo aver scattato le foto (le foto di “soli” 8 megapixel forniscono ancora una risoluzione sufficiente per consentire il ritaglio).

Correzione avanzata: Regolare il bilanciamento del bianco con un’applicazione

Se non puoi cambiare facilmente la composizione, puoi regolare manualmente il bilanciamento del bianco dell’iPhone con un’applicazione come Camera+ (€1). Consente di sovrascrivere il bilanciamento automatico del bianco dell’iPhone e selezionare un preset progettato per neutralizzare il colore in impostazioni quali lampade fluorescenti, lampadine a incandescenza o candele.

Diverse applicazioni della fotocamera consentono inoltre di bloccare il bilanciamento del bianco su un’impostazione personalizzata. Per fare questo, aggiungete qualcosa di bianco o grigio alla vostra foto (il retro di una ricevuta di cassa ha funzionato per me) e poi premete il pulsante di blocco.
Bilanciamento del bianco manuale con la fotocamera + e il foglio biancoOra è possibile rimuovere l’oggetto e il bilanciamento del bianco rimarrà come se si fosse nella foto. Le immagini seguenti mostrano come erano le mele con il bilanciamento automatico del bianco di iPhone 6 Plus (a sinistra) e il risultato con il bilanciamento manuale del bianco (a destra), che è quello che sembravano nella vita reale.

Quirk 2: foto a basso contrasto

Il secondo e il terzo problema che abbiamo trovato è il risultato di come iPhone 6 gestisce foto ad alto contrasto che superano la gamma dinamica della fotocamera. I sensori di immagine non possono catturare l’intera gamma di luminosità, dal bianco brillante all’ombra profonda, che possiamo vedere. Il risultato sono riflessi smorzati, dettagli incrociati nelle ombre e spesso entrambi.
L’array di telecamere iPhone 6 è un processo chiamato mappatura dei toni. Il nuovo processore A8 nel cuore dell’iPhone prende i valori di luminosità letti dal sensore immagine e dalle “mappe”, o li modifica, in valori all’interno di una gamma dinamica più ristretta. Ad esempio, i pixel sovraesposti si scuriscono leggermente, per cui mostrano un po’ di colore piuttosto che solo bianco. Apple utilizza una sofisticata tecnica chiamata local tone mapping, che regola la luminosità dei pixel adiacenti per ottimizzare i dettagli in tutta l’immagine.
La maggior parte delle volte, la mappatura dei toni locali salva foto che altrimenti sarebbero sovraesposte, come potete vedere dalle due immagini qui sotto, scattate con un Samsung Galaxy S5 Sport (a sinistra) e un iPhone 6 (a destra). Le caratteristiche salvate dalla mappatura dei toni locali, come il volto dell’uomo con il cappello in primo piano e il volto della donna bionda al centro, si spengono nella foto di Samsung. (Includiamo le foto del Galaxy S5 Sport solo come punto di riferimento.)
Tuttavia, in determinate condizioni, come una scena ombreggiata con un po’ di luce solare, la mappatura dei toni della fotocamera dell’iPhone 6 produce foto opache e a basso contrasto. Sembra che, mentre oscura le parti sovraesposte dell’immagine, il processore A8 rimappa anche i mezzitoni in modo da produrre un’immagine dall’aspetto piatto.
La foto di una statua in bronzo in basso a sinistra, scattata con il Galaxy S5 Sport, mostra punti molto luminosi dove il metallo brilla alla luce del sole. Tecnicamente, queste aree sono molto vicine alla sovraesposizione, ma l’immagine Samsung appare molto più vicina a come la statua in realtà sembrava che la foto di iPhone 6, sulla destra, che ha rimosso il flash ma anche appiattito i mezzitoni. Le mappe tonali locali hanno mantenuto parte del cielo blu, anche se con un colore innaturale.
Queste due foto sono ritagli di originali molto più grandi. Clicca sulle immagini qui per vedere il tema completo delle foto. Nella foto generale, iPhone 6 ha prodotto un’immagine ricca, ma a spese di appiattimento di oggetti lucidi come la statua.

Correzione semplice: miglioramento automatico

L’applicazione iOS 8 Photos fornisce una soluzione approssimativa con il suo pulsante di miglioramento automatico one-touch, rappresentato dall’icona di una bacchetta magica in alto a sinistra della schermata di modifica.

Di seguito è riportata la stessa foto dell’iPhone 6 direttamente dalla fotocamera (a sinistra) e dopo la correzione automatica del miglioramento (a destra). E’ ancora un po’ piatta, ma molto meglio nel complesso.

Quirk 3: falsi toni della pelle

Anche il terzo guasto dell’immagine sembra essere il risultato dell’assegnazione dei toni locali. Per un po’ di tempo, le fotocamere iPhone hanno aggiunto un tocco di giallo o rosa alle foto di persone esposte alla luce del sole. Questo dà spesso una piacevole luminosità alla pelle, ma ora l’effetto può essere un aspetto ittero o bruciato dal sole, come mostrano queste foto di un Galaxy S5 Sport (a sinistra) e un iPhone 6.
Qui, la macchina fotografica sembra aver sostituito il bianco che sarebbe apparso nelle aree sovraesposte sul lato sinistro del viso, del collo e del braccio sinistro dell’uomo con un giallo fluorescente che non corrisponde affatto al colore della sua pelle. Anche le parti della sua pelle non sovraesposte sono gialle.
Soluzione facile: Miglioramento automatico
La capacità di regolare i falsi colori nei toni della pelle dipendeva dalla gravità del problema. Nella foto dell’uomo di cui sopra, ha semplicemente aggiunto una tonalità rosa innaturale sopra il giallo innaturale. Ma in casi meno gravi, il semplice strumento di miglioramento automatico può fare una grande differenza. In questa foto di donne che posano per la macchina fotografica di una loro amica, guardate soprattutto il volto della donna bionda di fronte alle nostre macchine fotografiche, così come la donna alla sua destra immediata. Il pulsante di valorizzazione automatica (bacchetta magica) ha rimosso gran parte del rosa dai loro volti.

Correzione avanzata: compensazione dell’esposizione
iOS 8 introduce un controllo chiamato compensazione dell’esposizione, che consente di sovrascrivere l’esposizione automatica integrata nell’iPhone per rendere la foto più chiara o più scura. Vediamo come questa foto scattata nello stesso parco ha aiutato. La prima è la versione Autoesposizione.
Questa foto mostra i caratteristici segni gialli sui volti delle due persone a sinistra. Per eliminarlo, abbasseremo l’esposizione.
Premere e tenere premuta la parte dell’immagine nell’anteprima dello schermo su cui si desidera mettere a fuoco fino a quando sullo schermo non appare il blocco AE/AF, un quadrato giallo e un’icona a forma di sole. Facendo scorrere il dito sullo schermo rende la foto più luminosa, mentre facendolo scorrere verso il basso rende l’immagine più scura.
Utilizza questo controllo (fornito anche da applicazioni di altri produttori) per scurire un po’ le foto, in modo che una parte più piccola dell’immagine sia sovraesposta. Quindi, utilizzare gli strumenti di modifica delle foto per illuminare i dettagli delle ombre.
Questo metodo sostituisce il fastidioso processo di mappatura dei toni locali con la vecchia pratica fotografica: esposizione per le luci e processo per le ombre. In altre parole, scurisce l’intera foto in modo che le luci non si spengano, e poi schiarisce le aree più scure quando si elabora (modifica) la foto. Gli strumenti di editing intelligenti di iOS 8 rendono questo alleggerimento un’unica questione di slider.
Il risultato finale ha un maggiore contrasto e meno falsi colori nei riflessi della pelle delle persone, come si vedono sul viso e sulle mani.

Risultato finale

Questi accordi possono essere abbastanza intensivi, a seconda di quanto si vuole andare lontano. Come minimo, vale la pena ricomporre le foto per correggere il bilanciamento del bianco che diventa viola e utilizzare il pulsante di miglioramento automatico per migliorare le foto che escono troppo piatte o con tonalità innaturali della pelle.

Torna su