Vuoi proteggere il tuo telefono dalla spiaggia? Segui questi suggerimenti

Vuoi proteggere il tuo telefono dalla spiaggia? Segui questi suggerimenti

Forse sei pronto per l’estate. Ma il tuo smartphone è pronto per l’estate? Questo è il periodo dell’anno per l’avventura, e non c’è modo più semplice per catturare quei momenti che con il telefono in tasca. Ma questo sarà difficile se il dispositivo viene messo fuori servizio dalla sabbia o dal surf e allo stesso tempo l’ispirazione colpisce.

Non importa che telefono avete o per quanto tempo il produttore dichiara che dura: una nuotata vigorosa o una caduta con l’angolo sbagliato potrebbe distruggerlo. I viaggi verso la spiaggia possono essere particolarmente dannosi, non solo a causa dell’acqua, ma anche a causa della sabbia, che può facilmente intasare i porti e raschiare senza sforzo i cristalli di gorilla e l’alluminio.
Con questo in mente, abbiamo preparato una guida per aiutarvi a preparare il vostro telefono per una giornata in spiaggia, in modo che possiate sopravvivere al viaggio e rivivere di nuovo in vacanza.

Preparazione per la spiaggia

La cosa più ovvia e migliore che puoi fare per proteggere il tuo telefono è assicurarsi che ci sia una barriera tra esso e il mondo esterno.
Ci sono un paio di modi diversi per farlo. Invece di una valigia o di una borsa dedicata, una borsa Ziploc può anche essere di fretta. Ma ovviamente possono essere aperti e strappati con relativa facilità, quindi considerali un’opzione se non hai nient’altro in giro e hai bisogno di improvvisare.
Credito: AnkerMolte aziende rendono chiari i sacchetti ermetici che si chiudono ermeticamente, ma consentono comunque di utilizzare il telefono. Sono a buon mercato in negozi come Amazony in genere una taglia unica per tutti. Sono anche facili da usare: basta gettare via il telefono, chiuderlo e prendere il sole. Alcuni di essi funzionano anche come dispositivi di galleggiamento per il tuo telefono in acqua.
Se si vuole una linea di difesa migliore, sarebbe saggio investire in un caso che possa resistere a più abusi. Otterbox e Lifeproof sono due bande con una reputazione per la produzione di scatole robuste. Difensore Otterbox è relativamente poco costoso (tra $ 25 e $ 45, a seconda del modello di telefono), e dispone di una porta di carico porta di carico e una chiara copertura touchscreen. Tuttavia, la linea Defender normalmente lascia la fotocamera esposta e non aggiunge alcuna resistenza all’acqua. La più costosa valigia Fre di Lifeproof è meglio sigillata contro gli elementi, ma non ha lo stesso livello di protezione anticaduta. A seconda delle vostre esigenze, una può essere una scelta migliore dell’altra.
Credito: Shutterstock Ultimamente, non importa che tipo di caso o caso si utilizza, è meglio tenere il telefono fuori dalle aree dove si può trovare acqua e sabbia, come una borsa si prendono le cose di continuo e mettere le cose in. E non lasciare mai il telefono alla luce diretta del sole per lunghi periodi di tempo. Il dispositivo può surriscaldarsi, limitandone la funzionalità.
I telefoni surriscaldati si caricano più lentamente o non si caricano affatto e mostrano prestazioni e velocità di trasmissione dati più basse. Alcuni dispositivi, come gli iPhone, sono addirittura programmati per spegnere i loro display fino a quando non si raffreddano a sufficienza.

Salvataggio del telefono

Non importa quanto ci si prepari, gli errori possono accadere. E quando lo fanno, è meglio conoscere i limiti del tuo dispositivo e le misure che puoi prendere per rimetterlo in funzione.
In primo luogo, una discussione sulla resistenza all’acqua: Nessun telefono è davvero resistente all’acqua, offrono solo diversi livelli di resistenza. E anche nel caso in cui l’acqua danneggi il tuo telefono impermeabile, la garanzia standard del produttore non lo coprirà.

I dispositivi che offrono resistenza all’acqua hanno generalmente una protezione IP67 o IP68, e questi numeri indicano diversi livelli di protezione. Un telefono con grado di protezione IP67, come i più recenti iPhone e Google Pixel 2, è certificato per resistere a 30 minuti di immersione fino a una profondità massima di 1 metro, o 3,3 piedi. I telefoni IP68, che includono il Samsung Galaxy S9 e Galaxy S8 Active, possono essere un po’ più profondi, con una profondità massima di 1,5 metri o 1,5 piedi, nello stesso tempo. Si noti inoltre che queste classificazioni si applicano all’acqua dolce: l’acqua salata è più difficile, in quanto può corrodere più facilmente i componenti.
Samsung Galaxy S8 ActiveLe limitazioni di ActiveQuelli significano che ci sono momenti in cui il rating IP del tuo telefono non sarà sufficiente, quindi potresti voler investire in qualcosa come una valigetta salvavita da preparare per il compagno inaspettato. C’è anche una classe di telefoni più durevoli, che vanno dal già citato S8 Active alla linea di telefoni resistenti al CAT, che non sono necessariamente più resistenti all’acqua, ma sono caratterizzati da un design robusto in grado di resistere a urti, sbalzi di temperatura drammatici e altro ancora, e di aderire alle linee guida delle specifiche militari.
Abbiamo contattato Apple e Samsung per ottenere i loro consigli quando il tuo telefono si guasta improvvisamente. Entrambi hanno sottolineato l’importanza di pulire il dispositivo con un panno morbido, pulito e asciutto il prima possibile, prestando particolare attenzione alle aree di ingresso come la cuffia e il jack per le cuffie.
Apple suggerisce di picchiettare un iPhone inzuppato d’acqua “delicatamente contro la mano con il connettore Lightning down” per rimuovere l’umidità. Si raccomanda di lasciare l’iPhone vicino o contro una ventola per accelerare il processo di asciugatura. Inoltre, l’azienda dice di non caricare un iPhone bagnato per almeno 5 ore dopo che è entrato nella bevanda.
I consigli di Samsung per l’esposizione all’acqua salata sembrano controintuitivi, anche se ha senso. Per i dispositivi impermeabili come il Galaxy S9, S9+ e S8 Active, l’azienda suggerisce di risciacquare i telefoni con acqua dolce per rimuovere tutto il sale prima che si asciughi: “In caso contrario, quando si asciuga, il sale può accumulare e bloccare il microfono principale, le cuffie e l’altoparlante esterno”, ci ha detto un rappresentante Samsung.
Questi suggerimenti non salverà il telefono in tutti i casi, anche se sono utili da ricordare prima di andare in spiaggia. Ma soprattutto, vi danno la tranquillità di potervi concentrare sul nuoto, prendere il sole, mangiare all’aperto o qualsiasi altra attività estiva che vi aspetta.